Pin It

Iniziata la nona edizione del Chocofestival

Da oggi, venerdì 1 dicembre, e fino a domenica 3 dicembre, il centro storico di Chieti si trasforma in una enorme pasticceria all’aperto.

Torna Chocofestival, la manifestazione promossa da Confartigianato con il contributo del Comune di Chieti e della Camera di Commercio.

Sedici regioni provenienti da tutta Italia, 31 espositori, 41 gazebo dedicati alla degustazione e alla vendita di cioccolato e pasticceria con prodotti locali e nazionali. Non mancheranno momenti dedicati ai più piccoli con giocolieri e artisti di strada che animeranno la tre giorni lungo il Corso Marrucino e un laboratorio per la preparazione di dolci allestito presso la bottega d’arte della Camera di Commercio.

I bambini potranno, inoltre, divertirsi, domenica 3 dicembre alle ore 18.00, con lo spettacolo di Carolina di Rai YoYo. Nell’ambito di Chocofestival si terrà uno dei concerti clou del “Teate Winter Festival” con l’esibizione, presso l’auditorium Cianfarani, del trio Bosso-Tucci-Gurrisi.

“Questa ormai è diventata una delle rassegne più importanti nel calendario degli eventi della nostra città – ha sottolineato l’assessore alle Manifestazioni del Comune di Chieti, Antonio Viola – a pieno titolo questa manifestazione è entrata nel calendario istituzionale di Chieti. È una manifestazione che richiama un grossissimo pubblico, è ormai collaudata nel corso degli anni e per questo non smetterò mai di ringraziare Daniele Giangiulli e Francesco Cicchini perché con tanta passione, con tanta dedizione ogni anno riportano a Chieti la magia del Chocofestival.

Questa manifestazione si colloca bene nel centro storico, il Chocofestival nasce un po’ in tutta Italia proprio per rivitalizzare i centri storici, quindi bene hanno fatto a suo tempo gli organizzatori quando hanno avuto questa intuizione.

È una manifestazione tipica dei centri storici, quindi anche Chieti in questa tre giorni sicuramente trarrà grossi benefici dalla presenza di questi banchi di cioccolato che verranno da tutta Italia per proporre le tradizioni della nostra cultura gastronomica.

Ringrazio per questo per l’impegno che c’è stato nell’organizzazione, ho un minimo di esperienza in queste cose e so quanto è difficile, quindi ringrazio veramente anche perché vengono portati a Chieti dei veri maestri del cioccolato da tutte le regioni d’Italia e questa è una cosa molto bella e molto importante per la città. Poi questa manifestazione ormai va a coincidere con il periodo natalizio e noi ben felici la inseriamo nel nostro calendario delle manifestazioni di Natale.

Il Chocofestival collabora con il Teate Winter Festival e questo dimostra com’è possibile creare delle sinergie positive ch eportano sicuramente dei buoni risultati per la nostra città. Mi fa piacere sottolineare anche la disponibilità della dottoressa Arbace che ha concesso il Cianfarani, quindi il salotto buono del Museo, per ospitare il 2 dicembre il concerto che è stato organizzato da queste due associazioni.

Questo dimostra che quando si fa squadra si riescono a fare delle belle cose, noi a breve presenteremo il calendario delle manifestazioni natalizie e voglio dire alla città e ai commercianti che stiamo lavorando per mettere le famose luminarie dell’8 dicembre e quindi chiedo di rispettare le tradizioni anche sotto questo punto di vista”.

Il programma. Si parte venerdì 1 dicembre, alle ore 11.00, con l’apertura ufficiale degli stand, mentre alle 18.30, nell’atrio del palazzo della Provincia, si terrà una esibizione di danze rinascimentali  a cura dell’associazione Teate Nostra. Sabato 2 dicembre gli stand saranno visitabili già dalle ore 10.00.

Nella stessa giornata, presso la Bottega d’Arte della Camera di Commercio in piazza Vico, si terranno i laboratori per bambini. Alle ore 18.30, presso l’atrio del palazzo della Provincia, esibizione di danze rinascimentali. Alle ore 21.00, nell’auditorium Cianfarani, il concerto del trio Bosso-Tucci-Gurrisi nell’ambito del Teate Winter Festival.

Domenica 3 dicembre, alle ore 18.00, presso l’expo room della Camera di Commercio, sarà presente Carolina di Rai YoYo per ricevere le letterine che i bambini vorranno indirizzare alla posta della trasmissione televisiva.

In occasione del Chocofestival sarà attivo un servizio gratuito di Bus Navetta nei giorni di venerdì 1 e sabato 2 dicembre, con partenza dalla stazione ferroviaria di Chieti Scalo, dalle 21.30 alle 24.00 ogni trenta minuti.

Il servizio, senza prenotazione, è a cura di Mauro Bucci che sarà presente sul mezzo per fornire indicazioni sull’evento e sul centro storico. Per informazioni è possibile contattare il numero telefonico 333 3672811.

“Un ringraziamento all’amministrazione comunale che sta al nostro fianco per tutte le iniziative che Confartigianato fa per la città – ha detto il direttore di Confartigianato Chieti, Daniele Giangiulli – noi siamo impegnati 365 giorni all’anno per il bene della città e magari non ci si rende conto degli sforzi economici, organizzativi di ogni natura perché sosteniamo tutto ciò che riteniamo possa fare bene alla città e tutta la provincia.

Quest’anno, dopo la positiva esperienza dell’anno scorso, abbiamo deciso di rilanciare la collaborazione con il Teate Winter Festival, stiamo facendo sinergia, anticipo che in occasione della Festa della Donna faremo un altro evento insieme.

Ci siamo per la città e vogliamo continuare ad esserci nonostante le difficoltà, mi piacerebbe che anche le altre associazioni facessero altrettanto piuttosto che lamentarsi perché quando c’è da fare e da costruire ci ritroviamo sempre in pochi attorno allo stesso tavolo.

Quindi auspichiamo che tutti contibuiscano al bene della città perché è un momento difficile per tutti, c’è una carenza di liquidità che si ripercuote su tutti e anche sui centri commerciali, dobbiamo stringere la cinghia e fare in modo di portare gente in modo da aiutare tutti gli operatori, riempire gli alberghi in questi giorni considerando che verranno persone da 15 regioni d’Italia a livello di espositori.

Questa è una bella cosa per la città e noi siamo felici di questo e vogliamo che continui ad esserlo anche per il futuro con tutte le attività che portiamo avanti nel corso dell’anno”.

Vabilità e divieti. Al fine di consentire lo svolgimento della manifestazione è stata disposta: l’istituzione del divieto di sosta con rimozione, dalle ore 6,00 del giorno 1 dicembre alle ore 2,00 del 4 dicembre 2017, nei seguenti tratti viari: in C.so Marrucino, nell’area di sosta situata nella parte antistante la sede municipale; nelle traverse del tratto di C.so Marrucino rientrante nella Z.T.L. “B3”, ovvero in Via Tabassi, Vico Real Liceo e Larghetto Teatro Vecchio; l’istituzione del divieto di transito veicolare in Corso Marrucino nel tratto rientrante nella ZTl B3 compreso tra l’intersezione con via Spaventa e l’intersezione con piazza Valignani nonché nelle traverse che vi sboccano, per i giorni 1 e 2 dicembre, dalle ore  9.30 alle ore 22,00 di ciascun giorno; dalle ore 9.30 del giorno 3 dicembre alle ore 2.00 del giorno 4 dicembre 2017 fino al termine delle operazioni di disallestimento degli stand; l’istituzione del divieto di sosta con rimozione in via M.V. Marcello dalle ore 6.00 del 1 dicembre alle ore 2.00 del 4 dicembre 2017 al fine di riservare le aree di sosta per i veicoli degli espositori che dovranno esporre un pass identificativo.

Le occupazioni non dovranno ostacolare l’accesso agli ingressi di abitazioni e negozi. Dovrà essere lasciata libera una sezione di carreggiata di almeno m. 3,50 per il transito di eventuali mezzi di soccorso, nonché per i veicoli della Polizia di Stato.

All’interno della Z.T.L. “B3” di C.so Marrucino gli espositori potranno accedere con i propri veicoli, muniti di apposita autorizzazione, al fine di effettuare le operazioni di carico e scarico.

“Siamo arrivati alla nona edizione, stiamo già preparando la decima che sarà ancora più importante – ha rimarcato il responsabile Mercato di Confartigianato, Francesco Cicchini – siamo cresciuti negli anni nel senso che gli espositori ed i gazebo sono sempre di più.

Quest’anno i gazebo sono 41 con 31 espositori, quindi espositori che hanno preso più banchi e ci sono più eccellenze da presentare, ci saranno 15 regioni che parteciperanno al Chocofestival dal Nord al Sud, ci saranno eccellenze del cioccolato e della pasticceria.

Il Chocofestival lo vogliamo riempire sempre di più di contenuti, ringrazio Grazia per la collaborazione con il Teate Winter Festival, l’obiettivo è quello di fare sinergia, solo in questo modo si riesce a costruire un contenitore che riesca a portare a Chieti molta gente e riesce ad offrire un ventaglio di spettacoli e di opportunità diversi.

Quest’anno ci siamo incentrati un po’ di più sugli spettacoli per bambini: ci saranno giocolieri che andranno in giro su corso Marrucino, quindi gli artisti di strada che allieteranno le famiglie, ci sarà una Street Band, ci sarà anche una dimostrazione di pasticceria che faremo all’interno della Camera di Commercio, all’interno dei laboratori per bambini di dolciumi da utilizzare come reali di Natale. Poi vogliamo concludere la rassegna con Carolina Benvenga di Rai Yoyo che è protagonista di una trasmissione che va in onda da un po’ di anni, Carolina nel corso dell’evento leggerà una letterina, lei ci sarà domenica pomeriggio alle ore 18.

Ogni anno ci sono tante associazioni che vogliono partecipare al Chocofestival, quest’anno ospiteremo anche la Croce Rossa, vogliamo dare loro un supporto con uno stand all’interno del quale venderanno cioccolato e poi c’è anche un’esibizione di danze rinascimentali.

Un altro grandissimo evento è il concerto con Bosso-Tucci-Gurrisi, questo rientra nel Teate Winter Festival, si farà all’interno dell’Auditorium Cianfarani, è un grande spettacolo con tre artisti di Jazz poliedrici ad un prezzo modico.

Oltre alle associaizoni collaborano anche i cittadini con un bus navetta gratuito che partirà dal largo della stazione di Chieti Scalo dando la possibilità a tutti di raggiungere il centro storico, bus navetta che ci sarà ogni 30 minuti fino alle 24.

Ogni anno a livello di presenze siamo sulle 35-40 mila in tre giorni, il costo della manifestazione negli anni anche è cresciuto, siamo arrivati a 28 mila euro.

Vorrei fare un piccolo appello: vorrei un po’ più di collaborazione da parte dei commercianti della città, questa mattina mi sono trovato ad allestire i gazebo lungo corso Marrucino ed una decina di commercianti hanno inveito contro la manifestazione, hanno detto che venerdì, sabato e domenica chiuderanno le serrande.

Reclamano perché sostengono che le la manifestazione copre le loro vetrine e in quei giorni le vendite calano, infatti quest’anno la disposizione dei gazebo sarà leggermente diversa per fare in modo che ci sia la possibilità di far intravedere alcune vetrine.

Quello che chiedo è un po’ più di disponibilità e di collaborazione perché il nostro sforzo è tanto, capisco anche le loro occasioni però un’altra occasione di far salire a Chieti 40 mila persone non c’è.

Il problema sono anche i toni, negli anni passati abbiamo avuto minacce incendiarie, un gazebo è stato occupato e una persona che è venuta da Cosenza è arrivata alle 9 ed ha potuto montare alle 19.

È veramente difficile mandare avanti delle manifestazioni in questa città con questo clima, noi con le istanze siamo aperti a tutti i commercianti, però chiediamo più disponibilità”.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna