Pin It

Dalla preistoria al medio evo

Oggi, martedì 16 maggio alle ore 17 presso il Museo “Costantino Barbella” di Chieti, nell’ambito delle manifestazioni previste per il Maggio Teatino patrocinate dall’Amministrazione Comunale di Chieti, sarà presentato il libro “Chieti nella storia” di Giovanni Liberato, a cura dell’Associazione AbruzziAMOci.

Partecipano: l’Avv. Paolo Ciammaichella, il giornalista Mario D’Alessandro, il Dott. Francesco Giuseppe De Tiberiis, il saggista e scrittore Massimo Pamio.

L’opera affronta alcuni periodi della storia teatina, a partire dalla preistoria, per soffermarsi sui Marrucini, la cui Tavola sacra del III secolo a.C. viene sottoposta a un’ardita interpretazione filologica, senza tralasciare la Teate romana, la sua monetazione TIIATIYM, per poi passare al Medioevo, alla bolla celestiniana del 1294 che riguardò Chieti prima dell’Aquila, e via discorrendo, proponendo vicende forse sconosciute ai più. 

Nella seconda vengono descritte alcune personalità eminenti e nella terza la cristiana religiosità.

Segue una cronologia dei più importanti fatti occorsi a Chieti.

L’Autore è un giovane ricercatore che ha al suo attivo anche diversi video storici e un progetto “municipalista” per contribuire al rilancio di Chieti.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna